Mercatini di Natale di Rango e Canale di Tenno: il Natale di una volta

 (This article is also available in English) 

Amanti dei mercatini di Natale? Li detestate? Perfetto! Dimenticativi delle piazze prese d’assalto, delle casette nelle piazze e nelle vie delle città. Quello di cui vi voglio parlare oggi è molto diverso dallo stereotipo di Mercatino di Natale che la maggior parte delle persone hanno in mente. Quelli di cui vi vado a parlare sono, secondo me, forse, i più bei mercatini che si possano trovare in Trentino e in Alto Adige. Curiosi?! 

Cominciamo con un po’ di geografia…

Ci troviamo nella parte meridionale del Trentino, nella Valle delle Giudicarie e nell’Alto Garda, fra Trento e il Lago di Garda

Il Borgo di Rango

Rango, è una piccola frazione del comune di Bleggio Superiore, nei pressi di Comano Terme (Trento). Rimasto uno dei borghi più caratteristici del Tentino, è stato nominato “Borgo più Bello d’Italia” nel 2006

E’ caratterizzato da viette acciottolate che si inerpicano su per la montagna, un pugno di case di pietra le une addossate alle altre, con le tipiche volte a botte e logge, balconi in legno alla “trentina” adornati da fiori e pannocchie. 

Qui il tempo sembra essersi fermato: sembra di essere ritornati fra i contadini e allevatori degli inizi del ‘900!

Il Borgo medievale di Canale di Tenno

Canale di Tenno è uno dei quattro borghi che costituiscono la frazione più grande del comune di Tenno, comune dell’Alto Garda, sulla via delle Giudicarie. Anche Canale è entrato a far parte dei “Borghi più Belli d’Italia” qualche tempo fa.

Posto sulle colline sopra al ramo trentino del Lago di Garda, Canale di Tenno ha mantenuto intatto il manto urbanistico medievale, addirittura risalente al 1200: strette stradine di ciottoli e cunicoli coperti che collegano le abitazioni in pietra, con i tipici balconi in legno adornati da fiori e pannocchie, poi fienili e vecchie stalle. 

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, il borgo ha attirato verso di sé numerosi artisti, fra cui il pittore piemontese Giacomo Vittone, a cui è stata dedicata la “Casa degli Artisti“, un centro di produzione artistica che attualmente ospita mostre, corsi, concerti ed è anche residenza per artisti. Ancora oggi, infatti, Canale di Tenno attira moltissimi artisti provenienti da tutto il mondo, tanto da essere amichevolmente denominato Il Borgo degli Artisti!

Mercatini di Natale d’altri tempi

In entrambi i borghi, a partire da inizio Dicembre, si tengono, durante il fine settimana, dei particolarissimi mercatini di Natale. Niente casette di legno; qui, i cortili, cunicoli e vecchi fienili si aprono al pubblico per un’esperienza davvero originale e fuori dal comune. Appena arrivati, in entrambi i borghi, sembra proprio di essere tornati indietro nel tempo. Un’atmosfera davvero suggestiva e particolare che rapisce sia adulti che bambini. Soprattutto se, durante la visita, comincia anche a nevischiare leggermente. 

I mercatini di Tenno e di Rango si contraddistinguono anche per gli espositori e bancarelle. Qui infatti vengono proposti perlopiù prodotti del territorio: si spazia da cibo locale (marmellate, miele, olio, grappe) a decorazioni natalizie realizzate da artigiani locali. 

Il mercatino di Rango

A Rango, il mercatino si tiene tutti i weekend (dal Venerdì alla Domenica) a partire da metà Novembre fino alla fine di Dicembre 2018, dalle ore 9.30 alle 18.30.

Nelle cantine, portici, vecchie stalle e fienili, circa 70 espositori propongono prodotti locali.

Ci sono anche parecchi punti di ristoro, dove si può assaporare la polenta e i formaggi trentini, orzotto e gulash suppe, accompagnati da un bicchiere di vino o, per i più freddolosi, vin brulé o succo di mela caldo. E, a proposito di Gulash, se siete amanti dei sapori speziati e della cucina, vi consiglio vivamente di provare questa ricetta! Le istruzioni sono in inglese, ma ogni step è illustrato da bellissime fotografie!

Anche gli eventi non mancano. Sul sito web del mercatino potete vedere ulteriori dettagli. 

Ho notato che negli ultimi anni, il mercatino di Rango sta diventando sempre più conosciuto e, di conseguenza, abbastanza frequento. Consiglio, quindi, di recarsi la mattina abbastanza presto. Se poi non  volete parcheggiare nei campi, ci sono dei parcheggi poco fuori il borgo e dei comodi bus navetta (1€ a/r) fino all’ingresso del mercatino.

Il mercatino di Canale di Tenno

Il mercatino di Canale di Tenno è leggermente più piccolo rispetto a quello di Rango, ma a mio parere molto carino. Forse perché meno conosciuto, è molto meno affollato e, secondo me, quasi più bello di quello di Rango. Le stradine che si inerpicano sulla montagna, le case di pietra e gli affreschi dei pittori, la vista sul lago di Garda, rendono l’atmosfera ancora più magica!

Il mercatino di Canale di Tenno si tiene tutti i fine settimana (Sabato e Domenica) dal 24 Novembre al 16 Dicembre 2018 dalle 9.30 alle 18.30. Il 24 Dicembre, invece, si tiene il Corteo con i Pastori ed il 26 Dicembre il Presepe Vivente. 

Come a Rango, i portici, i cortili e i vecchi fienili e stalle si aprono al pubblico per proporre prodotti ed artigianato locale.

Anche qui viene proposta la tradizione culinaria trentina con la tipicissima “carne salada e fasoi“, piatto nato nel 1500, che vi consiglio vivamente di provare se vi trovate nella zona dell’Alto Lago di Garda.

In particolare, per mangiare carne salada vi suggerisco vivamente l’Agritur Calvola, a Ville del Monte, a pochi passi (nel vero senso della parola!) da Canale di Tenno!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.